Phil Spencer: Call of Duty su console Nintendo per 10 anni, continuerà a uscire su Steam

Phil Spencer: Call of Duty su console Nintendo per 10 anni, continuerà a uscire su Steam
di

Tra i due litiganti il terzo gode: dopo aver proposto a Sony un accordo per mantenere Call of Duty su PlayStation per altri dieci anni, Phil Spencer ha annunciato di essersi impegnato a mantenere lo stesso accordo anche con Nintendo.

L'obiettivo è quello di fare in modo che tutte le piattaforme (Sony, Xbox e Nintendo) possano avere giochi della serie Call of Duty per i prossimi dieci anni dopo la fusione di Activision Blizzard King con Microsoft, inoltre i giochi di COD continueranno ad uscire su PC anche su Steam, come confermato dallo stesso Phil Spencer su Twitter.

Microsoft vuole permettere ai giocatori di giocare a Call of Duty ovunque, indipendentemente dalla piattaforma, non limitando in alcun modo le scelte dei giocatori. E se è vero che negli anni le piattaforme Nintendo non sono mai state una scelta d'elezione per COD, le cose potrebbero cambiare in futuro.

Sony è come Blockbuster con Netflix, queste le parole di Brad Smith che hanno generato parecchie discussioni negli ultimi giorni, Phil Spencer è pronto a lottare con tutte le sue forze per portare a termine l'acquisizione da quasi 70 miliardi di dollari, acquisizione che se tutto andrà come previsto verrà completata entro giugno del 2023.

Quanto è interessante?
10