Phil Spencer di Microsoft parla del futuro di Xbox Game Pass e del suo amore per Destiny

Phil Spencer di Microsoft parla del futuro di Xbox Game Pass e del suo amore per Destiny
di

A margine di un'intervista concessa da Phil Spencer alla redazione di Stevivor, il capo della divisione Xbox di Microsoft ha illustrato i piani per il supporto futuro di Xbox Game Pass prendendo spunto dalla sua passione per Destiny.

Intervenuto nella discussione che coinvolge gli analisti di settore e gli sviluppatori sui cambiamenti che stanno interessando l'industria videoludica in funzione della crescita dei servizi in abbonamento come il Game Pass, Spencer sottolinea come "spetta sempre all'utente finale scegliere a quali titoli giocare, io ad esempio gioco a Destiny e non oriento le mie decisioni pensando se un titolo che mi interessa è presente o meno su un servizio in abbonamento. Penso piuttosto che [programmi come il Game Pass] spingano l'utente a chiedersi se un gioco che è presente nel catalogo è più affine ai suoi gusti o se è un qualcosa con cui può divertirsi".

Sempre partendo dalla sua passione per Destiny, e per i giochi a cui si sta dedicando in questo periodo, il boss della divisione Xbox di Microsoft sottolinea come "in questo momento sto giocando a The Outer World e adoro il fatto che abbia un inizio, uno svolgimento e una fine. Ma in realtà voglio anche Destiny non finisca mai, adoro dedicarmi ai Raid per ore ed ore perchè è fantastico e posso dedicarmici coi miei amici. Voglio entrambe queste opzioni (per il Game Pass, ndr), voglio che la scelta sia mia ed è una delle cose che offre il Game Pass: è una collezione così grande e non c'è alcun attrito tra chi desidera provare qualcosa e i giochi presenti in catalogo perchè tutto è liberamente disponibile nell'abbonamento".

Tra le recenti aggiunte che hanno interessato il catalogo di Xbox Game Pass a gennaio, troviamo A Plague Tale Innocence su PC e GTA 5 e Tekken 7 su Xbox One.

FONTE: Stevivor
Quanto è interessante?
12