Phil Spencer di Xbox non ha nessun interesse nelle console war: 'Non ci spendo energie'

Phil Spencer di Xbox non ha nessun interesse nelle console war: 'Non ci spendo energie'
di

Affidandosi alla leadership di Phil Spencer, e all'estensione dell'ecosistema Xbox tramite servizi come Xbox Game Pass e Xbox Gaming Cloud, Microsoft sta vivendo un periodo d'oro all'interno dell'industria videoludica.

La situazione attuale è piuttosto rosea e, anziché cercare di scalfire direttamente i propri competitor, Microsoft sembra più intenta ad evolvere la propria offerta e dare un importante contributo alla crescita generale del settore. Da ciò ne consegue che Phil Spencer sia totalmente disinteressato alle console war, che ancor oggi vengono protratte da alcune cerchie di utenti particolarmente attaccati alle proprie piattaforme e giochi preferiti.

"Spendo zero energia nel pensare a come mettere in cattiva luce le altre piattaforme cosicché Xbox sembri migliore. Sono più interessato al mercato del gaming nella sua totalità, piuttosto che alla porzione che potrei rosicchiare da altri. Ed è per questo che ci concentriamo su cose come il cross-play e il cross-save. Penso a questi scenari sul perché io e te, magari, non possiamo giocare insieme, e certamente non dovrebbe essere a causa della console che hai comprato rispetto alla console che ho acquistato io.

Ciò non aiuta l'industria a crescere, quando mettiamo barriere artificiali su queste cose. Se questo significa che stiamo facendo qualcosa di diverso dagli altri, dovreste chiederlo a loro direttamente".

Non solo servizi e funzionalità, recentemente Xbox sta facendo parlare di sé anche per i suoi giochi: dopo il grande successo di Forza Horizon 5, sta per arrivare il momento della Campagna di Halo Infinite, disponibile da domani su PC Windows e console Xbox Series X|S e Xbox One.

FONTE: vgc
Quanto è interessante?
10