Phil Spencer racconta xCloud e afferma:"non stiamo lavorando a una console solo streaming"

Phil Spencer racconta xCloud e afferma:'non stiamo lavorando a una console solo streaming'
di

Nel corso di una recente intervista, Phil Spencer non ha esitato ad affrontare tematiche connesse a diversi aspetti dei prossimi progetti videoludici della Casa di Redmond.

Ai microfoni del portale Gamespot, il volto del gaming Microsoft ha offerto interessanti considerazioni su quelle che sono gli obiettivi principali legati alle future caratteristiche di Xbox Scarlett. Ma non solo: Spencer si è a lungo intrattenuto sul tema del gioco in streaming e delle potenzialità di Project xCloud, con una importante premessa: "Attualmente non stiamo lavorando ad una console esclusivamente streaming. Stiamo guardando al telefono nelle vostre tasche come destinazioni per voi per lo streaming, e le console che abbiamo vi permettono di giocare i titoli in locale".

Successivamente, è stato approfondito con maggiore attenzione quello che è Project xCloud. "[...] C'è una verità che penso sia sempre importante discutere con i nostri clienti. - ha affermato Spencer - Con xCloud, stiamo costruendo una funzionalità pratica per consentirvi di portare la vostra esperienza Xbox con voi. [...] questa è la ragione per la quale ci concentriamo sui cellulari, e l'esperienza non è la stessa rispetto a far girare giochi su di una Xbox One X. Non ho intenzione di dire che è una cosa da 8K e 120 hertz. Non è ciò che stiamo facendo. Vogliamo portare comodità e scelta sul vostro telefono".

Spencer ha inoltre voluto evidenziare come il passaggio al gioco in streaming, per quanto intrigante, non sarà secondo lui un processo immediatamente totalizzante: "Penso che questo sia lontano anni dall'essere un modo mainstream di giocare per le persone. Ed intendo anni, molti anni. [...] Si tratta di un cambiamento tecnologico. Anche se sembra accadere da un giorno all'altro, non è così. Serve tempo perché questi servizi si evolvano. Noi stiamo costruendo per il lungo periodo". Sui piani di Microsoft ha dichiarato: "[...] abbiamo intenzione di iniziare nel 2019 ed avere persone che giocano a titoli Xbox sui loro telefoni, e riceveremo un enorme numero di feedback".

Cosa ne pensate, siete curiosi delle potenzialità offerte dal gioco in streaming? Per maggiori dettagli, segnaliamo che sulle pagine di Everyeye è presente il nostro provato di xCloud,a cura di Tommaso "Todd" Montagnoli.

FONTE: Gamespot
Quanto è interessante?
11