PlayStation 5: gli autori di Arise elogiano il controller aptico e la retrocompatibilità

PlayStation 5: gli autori di Arise elogiano il controller aptico e la retrocompatibilità
di

Alexis Corominas, autore di Piccolo Studio recentemente impegnato sull'avventura Arise: A Simple Story, si è detto estremamente favorevole alle funzionalità del controller aptico di PS5 e alla presenza della retrocompabilità con i giochi delle precedenti console PlayStation.

Il direttore della software house spagnola ha infatti spiegato ai colleghi di GamingBolt che il DualShock 5 con feedback aptico e grilletti adattivi sarà in grado di "offrire nuovi modi di interazione per il giocatore. Questa è la cosa di cui sono personalmente più entusiasta, ancor più del discorso sulla mera potenza computazionale. Certo, avere una CPU più performante e una migliore memoria ti permette di offrire dei miglioramenti quantitativi, ma quella del controller aptico è tutta un'altra questione perchè ti permette di sviluppare soluzioni di gameplay originali e di sperimentare molte soluzioni creative che prima ti erano precluse".

Anche per quanto riguarda la retrocompatibilità totale di PS5, Corominas non nasconde il suo entusiasmo e si dice elettrizzato dalla notizia: "È un'ottima cosa sia per gli studi di piccole dimensioni che per quelli medio-grandi, perchè ti permette di offrire immediatamente i tuoi contenuti a un pubblico più ampio. Anche dal punto di vista del giocatore è un bene, ovviamente, perchè la maggior parte dei miei giochi sono acquistati in digitale e mi piacerebbe sapere che posso renderli disponibili su una nuova console sin dal giorno di lancio".

Dietro all'eccitazione di Caraminos si nasconde perciò la conferma ufficiosa della possibilità di fruire della retrocompatibilità della nuova console di Sony per giocare su PS5 i titoli acquistati in digitale su PS4? In attesa di una risposta, vi ricordiamo che PlayStation 5 sarà disponibile a Natale 2020 ad un prezzo che, secondo gli analisti di settore e gli ultimi sondaggi, potrebbe aggirarsi tra 400 e 500 dollari.

FONTE: GamingBolt
Quanto è interessante?
16