di

Da alcune segnalazioni emerse su Reddit e altri canali, sembra che l'ultimo aggiornamento firmware 22.01-05 di PlayStation 5 vada a bloccare la possibilità di modificare le impostazioni di alcuni modelli di televisore, in particolare gli scherni che supportano la tecnologia ALLM Auto Low Latency Mode.

Dopo l'installazione dell'aggiornamento, PS5 costringe di fatto il televisore ad avviare l'Auto Low Latency Mode se correttamente supportato, l'opzione però su alcuni modelli impedisce di fatto di andare a modificare alcune impostazioni, di fatto non esiste una operazione per impedire che l'ALLM possa avviarsi automaticamente, a differenza di quanto accade ad esempio su Xbox Series X e Xbox Series S.

Non esistendo possibilità di scelta, attivando l'ALLM alcune impostazioni vengono disattivate di default e non possono essere modificate, a meno di non utilizzare preset di visualizzazione dedicati alla modalità gioco. L'unica soluzione al momento è disattivare totalmente l'Auto Low Latency Mode ma questa opzione non è disponibile per tutti i televisori e spesso comporta anche la disattivazione del VRR, non ancora supportato da PS5.

Su alcuni televisori LG ad esempio disattivare l'ALLM costringe a rinunciare al supporto HDR e 120Hz, un problema non di poco conto per i giocatori. Al momento Sony non ha commentato il problema e la speranza è che questo possa essere risolto con un futuro aggiornamento firmware. Per quanto riguarda il VRR, questo arriverà nei prossimi mesi, assicura Sony, i giochi dovranno però essere aggiornati e ottimizzati per supportare questo standard e non è detto che la compatibilità sia garantita con tutti i giochi per PlayStation 5 già usciti sul mercato.

Quanto è interessante?
7