di

In una lunga videointervista a Mark Cerny pubblicata da Wired, il Lead System Architect di PlayStation 5 è tornato a parlare delle varie fasi che hanno portato alla creazione della console next-gen targata Sony.

Ad un anno dall'esordio della console next-gen di casa Sony, il capo progettista Mark Cerny ha concesso una lunga videointervista ai colleghi di Wired, tornando a parlare delle varie fasi e al susseguirsi di eventi che hanno dato vita alla nuova PlayStation 5. La mente creativa responsabile del progetto ha infatti descritto i momenti che hanno scandito lo sviluppo e la produzione della console, dalle prime sessioni di brainstorming passando dalle discussioni su ogni singola componente.

In particolare Cerny ha descritto le fasi che hanno portato alla scelta del tanto chiacchierato SSD (rimarcandone ancora una volta i punti di forza), dopo aver attentamente ascoltato le richieste degli sviluppatori, soffermandosi poi sull'intero impianto I/O. Il progettista è poi passato ad elencare le potenzialità del ray tracing, del Tempest Engine e di tutte le funzionalità che caratterizzano PS5.

Prima di lasciarvi al filmato, vi ricordiamo che nella giornata di ieri sono stati pubblicati i brevetti delle cover ufficiali per PlayStation 5.

Quanto è interessante?
7