PlayStation 4: l'80% degli acquisti dei giochi è in digitale, il confronto dal 2013 in poi

PlayStation 4: l'80% degli acquisti dei giochi è in digitale, il confronto dal 2013 in poi
di

Oltre ad aver precisato che PlayStation 4 continuerà a ricevere supporto fino al 2025, Sony ha rivelato durante una ricca conferenza finanziaria che l'80% dei giochi acquistati dai giocatori su PS4 è in formato digitale.

La casa nipponica ha fornito un'interessante slide che rappresenta in maniera chiara il progressivo passaggio che si è verificato all'interno dell'industria dal mercato retail verso quello digitale. Pensate che nel 2013, all'alba dell'ottava generazione videoludica, la situazione era completamente all'opposto: l'80% dei giochi veniva acquistato dagli utenti in versione fisica.

Il cambiamento è stato abbastanza graduale nel corso degli anni a venire ma, come specifica la stessa slide fornita da Sony, è stata la pandemia di Coronavirus ad accelerare ulteriormente il processo e a far diventare il mercato digitale quello nettamente predominante. I dati forniti dal colosso nipponico sembrano qui fare riferimento ai soli acquisti effettuati dai possessori di console PlayStation 4, tuttavia è evidente come la situazione coinvolga anche PS5, le piattaforme Microsoft, Nintendo e, in modo ancor più netto, il gaming su PC.

Chiarito l'equivoco sul costo degli upgrade del PlayStation Plus (a quanto pare frutto di un errore tecnico), Sony ha confermato di voler puntare ancor più forte su PS5 e sulle nuove IP, con queste ultime che riceveranno il 50% degli investimenti della divisione gaming dell'azienda.

Quanto è interessante?
5
PlayStation 4: l'80% degli acquisti dei giochi è in digitale, il confronto dal 2013 in poi