di

PlayStation Classic è disponibile da oggi ne negozi e per l'occasione Digital Foundry ha pubblicato una video analisi della micro console incentrata principalmente sulla qualità dell'emulazione dei vecchi classici.

In questo senso, l'analisi non è particolarmente positiva, i tecnici di DF lamentano infatti la totale mancanza di filtri e ottimizzazioni grafiche, a differenza di quanto fatto da Nintendo con NES e SNES Mini, con opzioni di personalizzazione praticamente assenti. Molti giochi poi non sembrano invecchiati benissimo dal punto di vista tecnico (vengono fatti gli esempi di Jumping Flash, Battle Arena Toshiden e Tom Clancy's Rainbow Six) e probabilmente una maggior cura nella riproposizione di questi classici sarebbe stata gradita, considerando anche il prezzo non esattamente contenuto della console.

Il software alla base di PlayStation Classic è in realtà l'emulatore Open Source PCSX ReArmed, leggermente personalizzato nei menu ma come detto privo di qualsiasi ottimizzazione, fattore che sembra aver pesato non poco nel giudizio complessivo di Digital Foundry.

Quanto è interessante?
6