PlayStation e la Giornata della Terra: le iniziative di Sony per un gaming sostenibile

PlayStation e la Giornata della Terra: le iniziative di Sony per un gaming sostenibile
di

In occasione della recente Giornata della Terra, i vertici di Sony Interactive Entertainment hanno illustrato tutti i progressi compiuti dalla divisione PlayStation sul tema della sostenibilità ambientale e della sensibilizzazione dell'opinione pubblica sui rischi associati ai cambiamenti climatici.

Con un messaggio condiviso dalle pagine del "blog istituzionale" di SIE.com, i rappresentanti del colosso tecnologico giapponese hanno esposto la visione della compagnia elencando i maggiori interventi compiuti dal team PlayStation per la salvaguardia dell'ambiente.

Il post di Sony parte dalla conferma che, nel 2021, la branca videoludica dell'azienda è riuscita a raggiungere il traguardo prefissatosi delle compensazioni delle emissioni di carbonio equivalenti a 100 milioni di ore di consumo medio di elettricità, un risultato conseguito grazie alla maggiore efficienza dei chipset integrati negli ultimi modelli di PS4 e in tutte le versioni di PlayStation 5. Anche l'attivazione della Modalità di Riposo da parte dei consumatori ha contribuito in maniera determinante al raggiungimento di questo importante traguardo.

Sony spiega inoltre di aver promosso la cultura della salvaguardia ambientale anche attraverso i videogiochi dei PlayStation Studios, prova ne sia il "pollice verde" dimostrato da Guerrilla Games decidendo di piantare mezzo milione di alberi con Horizon Forbidden West con la collaborazione della Arbor Day Foundation, un progetto che contribuirà alla riforestazione delle aree boschive più a rischio.

Sempre in un'ottica ecologica e basata sulla sostenibilità ambientale rientrano anche le attività svolte da Sony PlayStation nell'utilizzo delle fonti rinnovabili per alimentare i data center e i server di PS Now, per una quota di circa il 78% del totale dell'energia impiegata globalmente che, in Europa e negli Stati Uniti, ha già raggiunto il 100%. La divisione PlayStation di SIE conferma inoltre di aver riconvertito i propri impianti di produzione di console, accessori e packaging PS4 e PS5 per aumentare l'utilizzo di plastiche riciclate e provenienti da scarti post-industriali.

Anche Microsoft, come Sony e altre aziende, sta riqualificando i propri impianti e adattando le proprie politiche per renderle maggiormente sostenibili dal punto di vista ecologico, climatico e di sfruttamento delle risorse: a tal proposito, qui trovate il nostro approfondimento sulle iniziative lanciate dalla divisione Xbox per celebrare l'Earth Day e promuovere un gaming sostenibile.

FONTE: SIE.com
Quanto è interessante?
5