Il PlayStation Network rallenta anche in USA: download più lenti su PS4 per il Coronavirus

Il PlayStation Network rallenta anche in USA: download più lenti su PS4 per il Coronavirus
di

Sony Interactive Entertainment USA ha annunciato che a partire da oggi intraprenderà anche negli Stati Uniti d'America misure analoghe a quelle già attuate in Europa qualche giorno fa, abbassando la velocità di download sul PlayStation Network "al fine di preservare l'accesso a internet per l'intera comunità".

In questi giorni la situazione è peggiorata notevolmente anche negli Stati Uniti. La diffusione del contagio ha spinto il governo locale a seguire l'esempio italiano, limitando gli spostamenti e chiudendo numerose attività. Con milioni di persone chiuse in casa la rete rischia di congestionarsi, di conseguenza Sony ha deciso di abbassare l'impatto del proprio network.

Il comunicato ufficiale recita: "A partire da oggi, adotteremo misure simili anche negli Stati Uniti d'America, e da parte nostra continueremo ad intraprendere azioni appropriate per assicurare la stabilità di Internet mentre questa situazione senza precedenti continua ad evolvere. Siamo grati del ruolo che ricopriamo nel donare un senso di aggregazione e intrattenimento in questi momenti difficili. Grazie per il vostro supporto, la vostra pazienza e per essere parte della comunità di PlayStation. Per favore, state a casa e al sicuro".

Esattamente come in Europa, anche se i download risulteranno più lenti, Sony assicurerà un "robusto gameplay" nei giochi multiplayer online. Misure molto simili sono state adottate anche negli altri ambiti dell'intrattenimento da realtà come Netflix, Amazon Prime Video e il nuovo arrivato (in Italia) Disney+.

Quanto è interessante?
5