PlayStation Now: lo streaming verrà potenziato? Lo suggerisce il nuovo brevetto Sony

PlayStation Now: lo streaming verrà potenziato? Lo suggerisce il nuovo brevetto Sony
di

Oltre al recente brevetto di Sony sul possibile arrivo dei giochi PS5 su PS Now, in rete è apparsa la documentazione di un ulteriore patent che sembra presagire l'arrivo di un potenziamento dei servizi cloud gaming offerti dal colosso tecnologico giapponese.

Le informazioni contenute nelle schede e nei diagrammi esplicativi del nuovo brevetto, infatti, descrivono un nuovo algoritmo e dei profondi interventi di ottimizzazione che consentano a Sony di approntare un'infrastruttura di rete capace di gestire in maniera più efficiente, e quindi veloce, l'incredibile mole di dati processata da server multi-GPU.

Il brevetto, è bene precisarlo, non cita espressamente PlayStation Now, anche se la terminologia tecnica adottata da Sony per illustrarne il funzionamento ne implica un impiego in contesti cloud che, appunto, potrebbero offrire grandi benefici nello streaming videoludico, specie per quanto concerne la risoluzione, la latenza e il framerate dei giochi eseguiti in remoto.

La registrazione di un nuovo brevetto, ad ogni modo, non comporta l'automatica adozione delle tecnologie appena depositate: gli interventi di ottimizzazione descritti dal patent, oltretutto, potrebbero riguardare solo ed esclusivamente l'efficienza con cui Sony gestisce i server, senza cioè riguardare in maniera diretta la qualità dell'esperienza "lato consumer" fruita attualmente dagli iscritti a PS Now. In attesa di ulteriori aggiornamenti, vi lasciamo alla lista dei nuovi giochi PlayStation Now di novembre 2021.

FONTE: GameRant
Quanto è interessante?
6