PlayStation avrà gli NFT? Shuhei Yoshida ci ride su alla GDC 2022

PlayStation avrà gli NFT? Shuhei Yoshida ci ride su alla GDC 2022
di

Nell'ultimo giorno della Game Developers Conference 2022 s'è fatto vedere in quel di San Francisco anche Shuhei Yoshida, vero e proprio pezzo della storia PlayStation. Mentre si aggirava per la fiera stringendo le mani agli sviluppatori di tutto il mondo, s'è anche lasciato andare ad uno scherzo su uno degli argomenti più in voga del momento: gli NFT.

A condividere quest'aneddoto è Sam Machkovech di Ars Technica, che ha avuto modo di incontrare da vicino Yoshida. L'editor ha raccontato di averlo dapprima visto stringere la mano a Justin Truman, il General Manager di Bungie (compagnia acquisita da Sony non molto tempo fa). A quanto pare, è la prima volta che i due s'incontrano da quando fanno parte della stessa famiglia.

Poco dopo, Machkovech ha visto un divertito Yoshida in compagnia di uno sviluppatore di Guerrilla, al quale ha detto, ridendo: "Guarda quest'armatura di Aloy... solo TU puoi averla!", un ironico e chiarissimo riferimento agli NFT (Non Fungible Token). Per chi non lo sapesse, un NFT è un bene di proprietà virtuale che, pur non essendo replicabile, può essere comprato per un ammontare specifico di valuta, esattamente come qualsiasi altro bene. Su queste pagine abbiamo trattato spesso l'argomento (leggete il nostro speciale su NFT e blockchain per scoprire di cosa stiamo parlando) e sono diverse le compagnie videoludiche ad averlo già preso in seria considerazione. L'esempio più lampante è il programma Quartz si Ubisoft, che non è ancora riuscito a fare breccia nel cuore dei giocatori e degli stessi sviluppatori della casa di Ubisoft.

Ebbene, noi non eravamo presenti, ma l'editor di Ars Technica che ha assistito alla scenetta ha visto in quella risata di Shuhei Yoshida una sorta di conferma del disinteresse di Sony nei confronti degli NFT... almeno per il momento.

Quanto è interessante?
5