PlayStation 5: Sony brevetta un sistema per eliminare giocatori dalle partite online

PlayStation 5: Sony brevetta un sistema per eliminare giocatori dalle partite online
di

Già esaminato ed accettato dallo United States Patent and Trademark Office, il nuovo brevetto depositato da Sony si pone l'obiettivo di dare agli spettatori di un livestream la possibilità di eliminare gli utenti sgraditi dalle partite multiplayer online.

Secondo il brevetto, Sony potrebbe dare vita ad un sistema tramite cui gli spettatori possono votare per rimuovere un determinato giocatore da una partita in corso. Quest'ultimo non avrebbe potere di veto sulla decisione e potrebbe essere riassegnato a una partita diversa. Il sistema mostrerebbe il livello di abilità dei giocatori attuali e le loro statistiche in-game, così come il tempo giocato, le valutazioni e i risultati. Tutto ciò avverrebbe per mezzo di un "sistema di cloud gaming".

Al fine di evitare che gli utenti abusino del sistema, sarà necessario soddisfare una soglia di voto del 60%. Gli spettatori con un livello di abilità più elevato influenzeranno maggiormente la votazione. Sony afferma che questo sistema sarebbe vantaggioso per rimuovere i giocatori irrispettosi dalle partite, e sarebbe inoltre presente la possibilità per gli spettatori di pagare un prezzo fisso o un'offerta per ottenere la possibilità di intervenire e rimuovere i giocatori, od anche sollecitarli a migliorare le loro prestazioni ed il proprio comportamento.

Seppur concepito per limitare il raggio d'azione di utenti tossici, e al netto delle prevenzioni del colosso nipponico, sembra concreto il rischio che un sistema del genere possa essere manipolato ed utilizzato per rimuovere persone che non lo meriterebbero. La deposizione del brevetto, in ogni caso, non ci assicura in alcun modo che il progetto verrà effettivamente realizzato, prima o poi.

FONTE: kotaku
Quanto è interessante?
3