PlayStation Store: Sony accusata di monopolio, i consumatori intentano una causa

PlayStation Store: Sony accusata di monopolio, i consumatori intentano una causa
di

Come riportato da Bloomberg Sony Interactive Entertainment dovrà difendersi in tribunale dalle accuse di aver operato in regime di monopolio per quanto riguarda l'acquisto dei giochi e dei contenuti digitali per le piattaforme a marchio PlayStation.

Da qualche anno Sony ha impedito negli Stati Uniti a rivenditori come GameStop e Amazon di vendere codici per acquistare contenuti sul PlayStation Store, danneggiando in questo modo non solo i retailer ma anche i giocatori, che si sono così trovati costretti ad acquistare giochi per le console PlayStation solamente sullo store digitale di proprietà del colosso giapponese.

Sony Corporation avrebbe gonfiato i prezzi dei giochi in alcuni casi fino al 175% in più rispetto alle copie fisiche: "il regime di monopolio nel quale l'azienda opera le permette di aumentare i prezzi dei giochi digitali rispetto alle controparti fisiche vendute in un mercato nel quale impera la libera concorrenza", afferma l'incipit della denuncia sporta nei confronti di Sony Interactive Entertainment LLC negli Stati Uniti.

Bloomberg ha contatto l'azienda ma questa non ha ancora risposto, la compagnia dovrà presto affrontare una causa legale a meno che non si trovi un diverso accordo con lo studio legale che si sta occupando di gestire la denuncia per un gruppo di consumatori americani.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
11