PlayStation Vita: dal 2020 potrebbero non uscire più giochi sullo store

PlayStation Vita: dal 2020 potrebbero non uscire più giochi sullo store
di

Dopo lo stop della produzione in Occidente avvenuto all'inizio del 2018, PlayStation Vita è ufficialmente andata in pensione a marzo di quest'anno, quando Sony ha smesso di assemblare nuove console portatili anche in Giappone. Presto, a quanto pare, potrebbe essere messo un freno anche alla pubblicazione di nuovi giochi sullo store.

A lanciare l'indiscrezione è stato il team di sviluppo di Project Sense - 不祥的预感: A Cyberpunk Ghost Story, titolo finanziato su Kickstarter e previsto su PC, PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PlayStation Vita all'inizio del 2020. Nell'ultimo aggiornamento fornito ai backer, Benjamin W. Widdowson ha affermato che, in base alle informazioni reperibili sulla dashboard che Sony riserva a sviluppatori e publisher, Project Sense "potrebbe essere l'ultimo gioco in assoluto ad essere pubblicato su PlayStation Vita".

Lo stop alla produzione dei giochi in formato fisico era prevista per il 31 marzo 2019, ma poi Sony ha deciso di prorogare il termine. A giudicare dall'affermazione della software house indipendente, la compagnia giapponese sarebbe quindi intenzionata a mettere un freno in maniera definitiva alla pubblicazione di giochi per PlayStation Vita - anche sullo store digitale - nei primi mesi del prossimo anno. Sony non si è ancora espressa al riguardo, pertanto l'informazione non possiamo considerarla ufficiale, tuttavia sarebbe in linea con la dichiarazione di John Kodera di maggio 2018, che parlò del 2020 come l'anno in cui verrà terminato in maniera definitiva il supporto a PlayStation Vita.

Quanto è interessante?
3