PlayStation Vita: la produzione dei giochi su supporto fisico terminerà a marzo 2019

di

Con un messaggio email inviato alla redazione di Kotaku, Sony Interactive Entertainment ha annunciato la volontà di cessare la produzione di schede gioco per PlayStation Vita in Europa e Nord America alla fine dell'anno fiscale in corso (31 marzo 2019).

Questo vuol dire che i publisher non potranno più pubblicare giochi retail per PlayStation Vita dopo la data indicata. Le compagnie interessate hanno tempo fino al 28 giugno 2018 per richiedere uno slot di produzione mentre dal 15 febbraio 2019 non sarà più possibile per le aziende pubblicare nuovi giochi in formato fisico per la console.

Questo non vuol dire, ovviamente, che non usciranno più videogiochi per PlayStation Vita, la console continuerà ad essere supportata con produzioni digitali scaricabili dal PlayStation Store, la produzione di schede gioco resterà attiva in Giappone ancora per qualche tempo, sebbene Sony non abbia saputo specificare tempistiche più precise.

Lanciata nel 2011 in Giappone e nei primi mesi dell'anno successivo in Europa e Nord America, la console portatile Sony non ha riscosso il successo sperato in Occidente, riuscendo invece a ritagliarsi una buona fetta di mercato in Asia, territorio dove PS Vita è ancora oggi molto popolare grazie a una line-up particolarmente capace di conquistare i gusti del pubblico giapponese.

FONTE: Kotaku
Quanto è interessante?
5