di

PlayStation VR, la realtà virtuale secondo Sony, potrebbe presto fare un passo avanti ed offrire diverse nuove funzionalità, perlomeno stando ad un brevetto depositato da Sony, che sembra stia lavorando a un guanto per la VR.

Il dispositivo dovrebbe essere in grado di dare un certo tipo di feedback quando si tocca un oggetto virtuale all'interno del gioco, il che aprirebbe effettivamente a nuove interessanti possibilità: ad esempio, in un eventuale gioco di Star Wars in realtà virtuale, saremmo in grado di sentire effettivamente di star impugnando una spada laser, e già solo scriverlo sembra piuttosto una figata.

Stando al brevetto, per raggiungere un tale livello di realismo, Sony ha messo in conto di utilizzare una quantità di componenti tecnologici piuttosto impressionante, che include gas compresso e liquido, un motore elettrico, un sistema di riscaldamento e raffreddamento e molto altro. Il che non significa che verranno utilizzati tutti, ma semplicemente che Sony ne stia considerando l'utilizzo.

Le parti in causa dovrebbero interagire per offrire interazioni tra il guanto e l'oggetto virtuale e definirne la grandezza o il tipo di feedback tattico: in altre parole, potremo sentire quanto grande o piccolo sia un oggetto, e che tipo di texture lo compone, che forma abbia e magari anche interagire con esso, ad esempio esercitando una pressione su tale oggetto e così via.

Sarebbe dunque un gran passo avanti per la tecnologia VR, anche se ci saranno diversi aspetti da tenere in considerazione, tra cui i costi di sviluppo e se effettivamente il guanto in questione possa arrivare sullo stesso tipo di attrezzatura che utilizziamo adesso (PSVR sarà compatibile con PS5, come sappiamo) o se ci sarà bisogno di un PSVR 2.0.

Voi che ne pensate? Se dopo questa news vi venisse voglia di entrare nel mondo della realtà virtuale, sul nostro sito trovate una lista dei giochi perfetti per approcciarsi alla VR.

Quanto è interessante?
8
PlayStation VR: Sony sta sviluppando un guanto per la realtà virtuale?