Pokémon GO, cittadino UK infrange il lockdown: fermato e multato

Pokémon GO, cittadino UK infrange il lockdown: fermato e multato
di

Mentre procedono le campagne vaccinali per tutelare la popolazione dal COVID-19, sono ancora molti i Paesi costretti a fronteggiare la pandemia con nuovi lockdown.

Tra questi ultimi figura anche la Gran Bretagna, particolarmente colpita dalle nuove ondate di contagi che hanno caratterizzato il periodo autunnale e invernale. La chiusura del Paese ha spinto le autorità a monitorare ancora una volta le strade del Regno Unito, per accertarsi che i cittadini rispettino le normative di emergenza. Purtroppo, non tutti gli individui sembrano essere consapevoli del rischio che i propri spostamenti possono rappresentare per sé e per gli altri e decidono deliberatamente di infrangere i provvedimenti per ragioni futili.

Di recente, ha in particolare attirato l'attenzione della stampa il caso di un cittadino britannico residente nella cittadina di Bedworth. Quest'ultimo ha infatti violato la quarantena per dedicarsi alla caccia di Pokémon su Pokémon GO. Allontanatosi in auto di circa 20 km dalla propria residenza, l'uomo è stato fermato dalle autorità per un controllo. Confessate immediatamente le ragioni della propria trasferta, il giocatore è stato multato per la sua azione, con un'ammenda di valore pari a 200 sterline (pari a circa 230 euro). In seguito alla vicenda, la polizia locale ha nuovamente pregato i cittadini di dimostrarsi responsabili e di evitare di infrangere le norme a tutela della sicurezza sanitaria.

FONTE: TGCOM24
Quanto è interessante?
3