Pokémon GO: guadagni da record per Niantic durante l'emergenza Coronavirus

Pokémon GO: guadagni da record per Niantic durante l'emergenza Coronavirus
di

L'emergenza Covid-19 e la lunga quarantena non hanno in alcun modo fermato Pokémon GO e i suoi giocatori, i quali paradossalmente sembrano aver speso più tempo sui server del gioco durante il lockdown.

Stando alle ultime dichiarazioni di Niantic, sviluppatori del gioco, la settimana dal 9 al 16 marzo 2020 è stata in assoluto quella durante la quale sono stati registrati più incassi. In questi 7 giorni non solo il numero di utenti connessi è aumentato del 70%, ma sono stati spesi ben 23 milioni di dollari in microtransazioni, dando vita ad un nuovo record per il popolare titolo mobile. Questo picco di giocatori è stato superiore persino a quello registrato nel 2016, anno in cui il gioco ha fatto il proprio debutto su Android e iOS catturando l'attenzione di milioni di utenti, curiosi di scoprire le meccaniche del titolo che sfrutta sin dal lancio la realtà aumentata e la geolocalizzazione.

Va precisato che durante le ultime settimane gli sviluppatori hanno implementato del gioco delle nuove meccaniche grazie alle quali è stato possibile giocare a Pokémon GO senza uscire dalla propria abitazione, favorendo quindi gli utenti nel corso della quarantena.

Sapevate che potrebbero essere in arrivo degli eventi dedicati a Pinsir, Latios e Latias in Pokémon GO?

Quanto è interessante?
2