Pokemon Let's Go Pikachu e Eevee: emergono nuovi dettagli su Famitsu

Pokemon Let's Go Pikachu e Eevee: emergono nuovi dettagli su Famitsu
di

Parlando ai microfoni di Famitsu, Junichi Masuda ha fornito nuovi dettagli su Pokemon Let's Go Pikachu e Eevee, a partire dal nuovo sistema di cattura e dalla direzione artistica che caratterizza i due capitoli della serie in arrivo su Nintendo Switch.

Di seguito elenchiamo i dettagli emersi durante l'intervista:

  • Il motivo principale per cui Pokemon Let's Go non ha battaglie consiste nel renderlo simile a Pokemon GO.
  • Non si tratta comunque dell'unica ragione. Masuda pensa che la classica meccanica di cattura potrebbe essere troppo difficile per alcuni giocatori, quindi si è optato per un sistema più semplice.
  • È stata una decisione controversa anche per Game Freak, ma Masuda se ne è assunto "la responsabilità".
  • Sembra che anche il minigioco della pesca sia cambiato.
  • Il team vuole continuare come sempre a sperimentare nuove meccaniche, altrimenti il gameplay della serie diventerà obsoleto.
  • Si vogliono continuare a sperimentare nuovi stili di gioco, e alcuni di questi potrebbero generare lo stesso tipo di discussioni controverse.
  • Il team è aperto ai feedback dei giocatori, sia positivi che negativi, da prendere in considerazione per il futuro.
  • Quando gli è stato chiesto dello stile grafico di Let's Go, Masuda ha preferito uno stile fantastico a qualcosa di più realistico, mantenendo il tipico feeling della serie.
  • I punti CP sono diversi in Let's Go e in GO. Un Pokemon con lo stesso numero di CP in entrambi i giochi sarà più forte in GO.
  • Questa volta la persona responsabile delle musiche è Shota Kageyama. Hanno deciso di utilizzare strumenti classici con l'obiettivo di rilassare i giocatori durante le fasi esplorative.
  • Le forme di Alola non appariranno allo stato selvatico in Let's Go, tuttavia potrebbe esserci un modo per ottenerle senza Pokemon GO

Nella giornata di ieri, invece, è emerso che in Pokemon Let's Go Pikachu e Eevee saranno necessari determinati requisiti prima di affrontare i vari capipalestra. Ricordiamo che i due giochi saranno disponibili in esclusiva su Nintendo Switch a partire dal prossimo 16 novembre.

Quanto è interessante?
12