di

Sondando i file inattivi della Collezione da Compagnia di Portal appena lanciata su Switch, lo youtuber e dataminer Ossy Flawol affermano di aver scoperto delle porzioni di codice provenienti dai livelli beta di Portal 2.

Il creatore di contenuti ritiene infatti che gli sviluppatori della collezione celebrativa di Portal, per effettuarne il porting su Switch, devono aver utilizzato il codice originario senza accorgersi, però, della presenza degli strumenti e dei livelli di prova utilizzati da Valve per testare le complesse meccaniche di gameplay del kolossal puzzle.

I dati estrapolati dallo youtuber comprendono delle risorse realizzate da Valve in fase di pre-produzione degli iconici livelli di Portal 2, come le stanze segrete Devtest e Fizzlertest create per 'stressare' il motore fisico e ottimizzare le prestazioni delle mappe che contengono diversi oggetti che interagiscono e collidono con gli altri elementi modulari dello scenario.

Si tratta perciò di livelli che non svelano meccaniche platform ed enigmi inutilizzati nel gioco finale, ma di mappe a se stanti che sono state comunque di fondamentale importanza per la finalizzazione delle meccaniche di gameplay che tante gioie hanno regalato agli emuli di Chell, Atlas e P-Body. Non mancano però le curiosità sulla trama: in un livello di test, ad esempio, il drone Wheatley possiede dei recettori del dolore che gli permettono di reagire quando viene lasciato cadere, mentre in un'altra mappa di prova l'IA GLaDOS chiede al giocatore di saltare in un inceneritore!

FONTE: PCGamesN
Quanto è interessante?
1