È possibile collegare la Nintendo Switch al computer? Come si fa?

È possibile collegare la Nintendo Switch al computer? Come si fa?
di

Collegare l'ultima console Nintendo al un computer è possibile e può avere diversi scopi: si può fare per ricaricare la Switch e i Joy-con, per trasferire file senza rimuovere la microSD, per effettuare un'acquisizione video.

Per la ricarica

Cominciamo dalla cosa più semplice: è possibile ricaricare la console connettendola tramite un qualsiasi cavo USB-C o A al vostro PC. Per essere più precisi, la ricarica avviene solo se la porta USB utilizzata ha una tensione "in ingresso" di almeno 5V (volt) e corrente pari ad almeno 1.5A (ampere). Le porte dei computer moderni soddisfano, in genere, questi requisiti. Per andare sul sicuro osservate le porte che avete a disposizione: se vedete il simbolo di un fulmine o di una batteria, significa che quella porta è preposta alla ricarica di dispositivi USB; le porte USB 3.0 vanno più che bene per lo scopo. Dopo aver collegato il tutto, guardate lo schermo della Switch: se compare il simbolo di ricarica in alto a sinistra, vorrà dire che l'operazione è andata a buon fine.

Per trasferire file

Trasferire file dalla Switch al PC può essere molto utile per effettuare un backup di immagini e video e liberare così spazio prezioso sulla console. Per farlo, come prima cosa dovete collegare tramite cavo USB Switch e computer come descritto sopra. Ora, dalla schermata principale di Switch, toccate il pulsante Impostazioni di Sistema (l’icona rotonda a forma di ingranaggio), dopodiché andate su Gestione Dati > Gestisci le catture immagini e i video.

Nella nuova schermata trovate in basso la voce Copia su PC tramite connessione USB. Vedrete comparire sul display di Switch un pop-up che conferma l’avvenuto collegamento. Per interrompere la trasmissione dei dati e scollegare i due dispositivi, potete usare un pulsante apposito sempre all'interno del suddetto pop-up. Adesso dal PC fate clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start e selezionate la voce Esplora File dal menu contestuale. Ora, dalla colonna di sinistra scegliete Questo PC. Al centro della finestra, troverete l’icona di Nintendo Switch (come se fosse una periferica di archiviazione USB); fate doppio clic su di essa per esplorare i contenuti della console e copiarli sul PC con un semplice copia-incolla o raggruppando e trascinando i file che vi interessano.

Riprodurre i giochi

Per riprodurre i giochi di Switch sul PC esiste un modo, non proprio semplice né privo di difetti. Nintendo Switch, purtroppo, non supporta ufficialmente il collegamento al PC per riprodurre giochi, ma ci sono un paio di "trucchetti" che si possono mettere in pratica, entrambi validi solo con Nintendo Switch standard, cioè il modello dotato del Dock e quindi dell'uscita video HDMI.

Se siete interessati a riprodurre i giochi o a registrare una sessione di gioco (magari su Twitch), quello che potete fare è procurarvi una scheda di acquisizione esterna da collegare a PC e Switch. Va detto che se le schede di acquisizione esterne sono abbasta semplici da utilizzare, esse comportano un inevitabile lag (cioè ritardo) nella riproduzione delle immagini su schermo, che potrebbe essere molto invalidante nei titoli competitivi. Inoltre, non tutte le schede di acquisizione sono compatibili con tutte le versioni di Windows e macOS, quindi è altamente consigliabile controllare i dettagli del prodotto e i commenti di chi le ha già acquistate per verificarne la compatibilità. Di per sé collegare la scheda è molto semplice: basterà usare una porta USB sul PC e un cavo HDMI sulla base della console; dopodiché, per effettuare l'acquisizione video servirà un programma come OBS Studio o un altro software dedicato.

Quanto è interessante?
6