Il producer di Final Fantasy 16 crede che FFXIV e FFXV abbiano fatto male al brand

Il producer di Final Fantasy 16 crede che FFXIV e FFXV abbiano fatto male al brand
di

Nel corso di un'intervista ai microfoni di 4Gamer, Naoki Yoshida ha svelato il suo punto di vista sull'impatto che gli ultimi capitoli di Final Fantasy abbiano avuto sulla percezione della serie Square Enix.

Stando alle parole del producer di Final Fantasy 16, il quindicesimo ed il quattordicesimo capitolo della saga non hanno fatto una bella impressione sui giocatori, avendo un impatto negativo sulla considerazione dell'intera serie da parte dei videogiocatori. Il problema è dovuto al lancio di Final Fantasy XIV e Final Fantasy XV, entrambi prodotti che al day one presentavano grossi difetti che sono poi stati limati col tempo grazie ad aggiornamenti ed espansioni.

Yoshida ha anche spiegato che negli ultimi anni i tempi di sviluppo dei capitoli della serie si sono allungati di parecchio, impedendo alla software house di pubblicare giochi che potessero segnare l'adolescenza dei videogiocatori più giovani. Questo ha fatto sì che gli utenti in questione giocassero altri prodotti, affezionandosi così a brand diversi da quello di Final Fantasy.

In attesa di scoprire maggiori dettagli sul prossimo capitolo, vi ricordiamo che il team di Kingdom Hearths ha contribuito allo sviluppo del combat system di Final Fantasy 16.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
11