Esport

I professionisti di Fortnite guadagnano più dei calciatori della serie B inglese: i numeri

I professionisti di Fortnite guadagnano più dei calciatori della serie B inglese: i numeri
di

Oltre alle ottime previsioni relative a sponsorship miliardarie in arrivo nel mondo esport, gli analisti del settore hanno dati concreti riguardanti lo stesso settore: i migliori giocatori di Fortnite guadagnano di più dei calciatori dell’EFL Championship, ovvero la seconda serie britannica.

Stando ai dati raccolti da MoneyTransfers, 12 diversi giocatori di Fortnite hanno incassato oltre 1 milione di dollari in vincite in competizioni: su tutti, Kyle Giersdorf spicca con quasi 3,5 milioni di dollari nel 2019. A ciò non si aggiungono comunque i guadagni dalle pubblicità su YouTube e Twitch in quanto content creator, pari a circa 180.000 dollari all’anno. Seguono poi altri campioni come David “Aqua” Wang e Harrison “Psalm” Chang, i quali hanno rispettivamente guadagnato 2.161.000 dollari circa e 1.874.000 dollari circa.

Se osserviamo invece lo stipendio medio annuo nella EFL Championship League per la stagione 2021/22 si parla di circa 469mila dollari. In altre parole, Kyle Giersdorf avrebbe guadagnato di più negli ultimi quattro anni rispetto al calciatore medio dello Sky Bet Championship. Jonathan Merry, CEO of MoneyTransfers, ha dichiarato: “Questa revisione dei dati mostra quanto possono essere redditizi i videogiochi e, si spera, aiuterà a convincere il pubblico che questo è un percorso di carriera legittimo. Vale anche la pena notare che questo è solo un gioco e, sebbene i guadagni di Kyle Giersdorf siano impressionanti, è solo il 21° con i guadagni più alti in tutti gli eSport”.

Parlando sempre di esport, a quanto pare Upset e Hylissang potrebbero saltare Worlds 2022 almeno nelle sue prime fasi.

Quanto è interessante?
3