Project A: emergono nuovi dettagli sul gameplay dell'FPS tattico di Riot Games

Project A: emergono nuovi dettagli sul gameplay dell'FPS tattico di Riot Games
INFORMAZIONI GIOCO
di

È ormai trascorso un bel po' di tempo dall'annuncio dell'attesissimo Project A, lo sparatutto tattico in prima persona in sviluppo presso il team responsabile di League of Legends, Riot Games. A riaccendere la curiosità del gioco ci pensa però un giocatore professionista di Counter-Strike, che svela alcune interessanti novità sul gameplay.

Secondo il pro-player HenryG, che ha avuto la fortuna di provare il titolo con altri utenti, il feeling di Project A ricorda moltissimo quello dello sparatutto targato Valve e, nonostante abbia alcuni elementi da hero shooter come Overwatch, sono moltissimi gli elementi che lo rendono molto più simile a Counter Strike. Sembra ad esempio che le abilità di ciascun personaggio non possano essere utilizzate liberamente dal giocatore e, in maniera simile a quanto avviene con granate e accessori di vario tipo in CS, queste vadano acquistate nel negozio tra un round e l'altro. Ovviamente la stessa meccanica coinvolge anche le bocche da fuoco, che possono essere utilizzate esclusivamente previo acquisto nello shop in game e sono le stesse per tutti i personaggi. La stessa modalità di gioco prevede la presenza di due squadre da cinque giocatori e di una bomba nella base di ciascun team. Per ottenere la vittoria, inoltre, c'è bisogno che una delle due squadre faccia esplodere la bomba o elimini tutti gli avversari per almeno dodici volte.

Come se non bastasse, il giocatore ha definito Project A il "miglior gioco che abbia mai giocato dall'uscita di Counter-Strike: Global Offensive". Insomma, sembra che la trepidante attesa da parte dei fan sia più che giustificata.

In attesa di scoprire ulteriori dettagli, che dovrebbero arrivare a breve, vi ricordiamo che le fasi di test del gioco dovrebbero iniziare nel corso dell'anno.

Quanto è interessante?
5