di

Nella cornice del canale Twitch di Everyeye.it, la nostra redazione ha scambiato quattro chiacchiere con Giacomo Greco, CEO di Jyamma Games, per scoprire le ultime novità su Project Galileo e discutere delle ambizioni che accompagnano lo sviluppo di questo interessante soulslike curato da Sabaku.

Ai nostri microfoni, il massimo esponente della software house italiana ha affrontato numerosi temi e approfondito gli aspetti più dirimenti dello sviluppo di questa nuova esperienza interattiva che andrà a ritagliarsi uno spazio nel sempre più agguerrito genere dei soulslike. Come sottolinea lo stesso amministratore delegato di Jyamma Games, l'esperienza ludica, narrativa e prettamente contenutistica di Project Galileo trarrà maggiormente ispirazione da Bloodborne, il capolavoro a tinte oscure di FromSoftware, piuttosto che dalla trilogia di Dark Souls.

Il nuovo soulslike in lavorazione presso le fucine digitali di Jyamma Games, oltretutto, vanterà una storia con tante linee di dialogo che contribuiranno a rendere ancora più immersiva e stratificata l'avventura da vivere nei panni dell'eroe di Project Galileo.

Sempre nel corso dell'intervista, Greco ha anche fornito delle delucidazioni sulle piattaforme supportate. Per ogni approfondimento, in calce alla notizia trovate l'interessante intervista concessa dal CEO di Jyamma Games alla nostra redazione.

Qualora ve lo foste perso, qui trovate anche il nostra anteprima di Project Galileo, il soulslike all'italiana supervisionato da Sabaku, vi ricordiamo anche che Project Galileo sarà al Tokyo Game Show come confermato proprio da Giacomo Greco durante l'intervento sul nostro canale Twitch.

Quanto è interessante?
9