Project Galileo prende forma con Sabaku: un 'Summer Souls' made in Italy!

di

Dopo la prima presentazione, supportata da un suggestivo trailer di Project Galileo accompagnato dalla voce di Luca Ward, l'ambizioso Souls-like italiano torna a dare notizie di sé.

A distanza di diversi mesi, è infatti finalmente giunto il momento di scoprire nuovi dettagli sulla produzione milanese, firmata dagli autori di Jyamma Games. Concluse le sessioni di motion capture, la software house italiana ci ha aperto le porte dei suoi studi, che il nostro Marco Mottura ha varcato con piacere per raccontarvi i progressi di Project Galileo.

Integralmente ambientato in Italia, il Souls-like AA+ riproporrà in chiave fantasy scorci e panorami della nostra penisola. Ispirati dalle opere di Hidetaka Miyazaki e FromSoftware, i ragazzi di Jyamma Games non vogliono però dare vita ad un emule troppo fedele, a cominciare dall'estetica. Abbandonati i toni cupi di Dark Souls, Bloodborne o Elden Ring, il team italiano abbraccia colori sgargianti e tonalità calde, per un Action RPG dal sapore mediterraneo ribattezzato ironicamente "Summer Souls".

Prosegue ovviamente la collaborazione tra Jyamma Games e Sabaku no Maiku, con Michele Poggi che supervisiona la realizzazione dell'opera made in Italy. Per scoprire ogni dettaglio, vi lasciamo alla visione del nostro video dedicato, che trovate in apertura a questa news e sul Canale YouTube di Everyeye. Project Galileo, lo ricordiamo, arriverà su PC e console (presumibilmente PlayStation 5 e Xbox Series X|S). L'attesa per poter aggiungere il titolo alla propria libreria sarà ancora molto lunga, ma la curiosità per il "Summer Souls" resta altissima!

Quanto è interessante?
4
Enotria The Last SongEnotria The Last SongEnotria The Last Song