Project Magnum: alla scoperta dell'ambizioso looter shooter che arriva dalla Corea

di

Partiamo alla scoperta di Project Magnum, il nuovo looter shooter coreano che promette di fare la felicità degli appassionati del genere grazie a un gameplay frenetico e a un comparto grafico da tripla A.

Presentato a margine del Nexon Showcase organizzato dal celebre publisher asiatico, Project Magnum è un'esperienza sparatutto sviluppata da NAT Games prendendo spunto dai looter shooter occidentali come Destiny e Borderlands.

Il titolo si appoggia anche a degli elementi GDR nella progressione delle attività da svolgere e degli equipaggiamenti da sbloccare, con un approccio che s'ispira alla frenesia e alla spettacolarità dei combattimenti di titoli iconici come Bulletstorm. Nel corso dell'avventura, il team di NAT Games promette di offrire ai fan del genere delle intense battaglie PvE all'interno di scenari online estremamente dettagliati. Si tratta perciò di un titolo ad alto budget e particolarmente ambizioso, come sottolinea Nexon con la sua intenzione di portare il titolo nei principali mercati mondiali, si presume su PC e successivamente su piattaforme come PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Se le scene di gameplay immortalate nel video in apertura d'articolo vi hanno incuriosito, sulle pagine di Everyeye.it potete approfondire la conoscenza delle meccaniche di combattimento, della grafica e delle ambizioni che accompagnano questo titolo leggendo il nostro speciale su Project Magnum a firma di Giovanni Panzano.

Quanto è interessante?
1