di

Durante "Le notti della città sotterranea", la terza e ultima fase dell'evento RiotX Arcane, il Producer Tom Cannon e il Project Lead Tony Cannon sono intervenuti per ripresentare al grande pubblico Project L, picchiaduro ambientato nel mondo di League of Legends e Arcane che non si faceva vedere da un bel po' di tempo.

Presentato nel 2019, Project L ha trascorso molto tempo nella fase di ricerca e sviluppo, periodo della lavorazione nel quale vengono esplorare diverse opzioni per trovare quella più adatta e divertente. Adesso che i tentativi hanno dato i frutti sperati, il team di sviluppo ha deciso di presentare di nuovo al mondo questo gioco di lotta a squadre basato sulla filosofia "facile da imparare, difficile da padroneggiare", in cui i giocatori dovranno formare e guidare un team composto da due diversi campioni.

Il video di gameplay mostrato durante l'evento (potete guardarlo in apertura di notizia) è solo indicativo della versione definitiva: Tom e Tony Cannon hanno specificato che si tratta di una "sezione verticale", ossia materiale creato per delineare l'aspetto finale del gioco prima di sviluppare effettivamente tutti i contenuti, come personaggi e livelli. In realtà c'è ancora molto lavoro da fare, quindi Project L non uscirà prima del 2023. "Il nostro obiettivo è di sviluppare un gioco di lotta di altissima qualità a cui la community dei picchiaduro possa appassionarsi, giocando per anni e perfino decenni. Per questo, vogliamo fare le cose per bene e non di fretta", ha spiegato Tom. "Dobbiamo ancora completare la creazione di tutti i campioni giocabili, progettare i livelli, aggiungere i menu e l'interfaccia, creare un sistema di classificate e altro ancora".

Per quanto concerne il netcode, il team di sviluppo implementerà le medesime tecnologie degli altri giochi della compagnia, come RiotDirect, che minimizza il ping in modo molto efficace su League of Legends e VALORANT.

In futuro, possiamo aspettarci almeno due aggiornamenti sullo sviluppo ogni anno. Il prossimo è fissato per l'inizio della seconda metà del 2022. Nel frattempo, proseguirà la campagna assunzioni per allargare il team al lavoro su Project L.

Quanto è interessante?
2