Project RYU in video: grafica da urlo per l'avventura coreana su Unreal Engine 5

INFORMAZIONI GIOCO
di

Scopriamo Project RYU, una nuova avventura single player ambientata in Corea, che sceglie di usare l'Unreal Engine 5 per dar vita a un colpo d'occhio assolutamente di grande impatto.

Il titolo, sviluppato da un piccolo team composto da soli sei creatori di contenuti con sede in Corea del Sud, sfrutta le enormi potenzialità grafiche dell'engine di Epic Games per plasmare un microcosmo pieno di attività da svolgere e luoghi da visitare.

Sotto il profilo strettamente ludico e narrativo, le uniche informazioni condivise fino ad oggi dagli autori sudcoreani tratteggiano un'avventura sandbox da vivere nei panni di una giovane studentessa dall'identità ignota. I giocatori potranno passare velocemente dalla visuale in soggettiva all'inquadratura in terza persona per tuffarsi nelle atmosfere della metropoli coreana e vivere appieno l'esperienza offerta dal titolo.

Il punto di forza di questa produzione è però rappresentato, ovviamente, dal comparto tecnico: l'ambientazione urbana scelta dagli sviluppatori asiatici viene ricostruita alla perfezione, con oggetti iperrealistici realizzati in fotogrammetria digitale e un sistema di illuminazione che contribuisce a rendere ancora più autentica e immersiva l'esplorazione che non sembra avere nulla da invidiare all'altra grande metropoli realizzata su Unreal Engine 5, ossia la New York digitale di The Matrix Awakens.

Quanto è interessante?
4