di

Kareem Choudhry di Microsoft annuncia la data di lancio ufficiale di Project xCloud e illustra nel dettaglio tutti i contenuti previsti per chi accederà al servizio tramite Xbox Game Pass Ultimate.

Nel delineare la strategia della casa di Redmond per il game streaming su sistemi mobile, il Corporate Vice President di Project xCloud spiega che "la nostra visione è quella di darti l'opportunità di giocare ai titoli che preferisci, con le persone che vuoi, ovunque tu sia".

Servendosi dei feedback ricevuti dagli utenti che stanno partecipando all'anteprima pubblica di Project xCloud, Choundhry descrive l'inizio della "fase 1.0" di xCloud come "il prossimo passo importante della nostra visione". L'apertura ufficiale dei server di Project xCloud avverrà il 15 settembre: il servizio sarà disponibile in 22 Paesi, ivi compresa l'Italia, e sarà accessibile a tutti gli abbonati a Xbox Game Pass Ultimate senza costi aggiuntivi.

A partire dal 15 settembre, sarà perciò possibile accedere a oltre 100 videogiochi della ludoteca digitale del Game Pass per PC e console, tra cui Minecraft Dungeons, Tell Me Why, Grounded, Wasteland 3, Forza Horizon 4, Gears 5, Destiny 2, Sea of Thieves e Yakuza Kiwami 2. Tutti i nuovi videogiochi sviluppati dagli Xbox Game Studios, oltretutto, approderanno sin dal giorno di lancio su Project xCloud. Maggiori informazioni sui titoli disponibili dal 15 settembre saranno comunicate a ridosso della data di apertura dei server.

I server di xCloud, inoltre, "dialogheranno" con quelli di Xbox One, PC Windows 10 e, in futuro, Xbox Series X per poter fornire un'esperienza unificata tra Obiettivi Sbloccabili, dati del proprio profilo di gioco, elenco degli amici, impostazioni del controller e progressi compiuti nei singoli titoli. A tal proposito, Choundhry sottolinea come "potrai continuare la tua campagna di Gears 5 mentre sei in viaggio e non puoi accedere fisicamente alla tua console di casa, o magari completare un Raid a Destiny 2 insieme ai tuoi amici o con un fratello nella medesima stanza, con lui che gioca dalla TV e tu che accedi ai server tramite xCloud".

Per offrire ulteriori opportunità ai propri appassionati, Microsoft ha collaborato con aziende come Razer, PowerA, 8BitDo e NACON per creare periferiche progettate appositamente per xCloud e il game streaming. Per il lancio sarà garantito anche il pieno supporto ai controller Xbox One con Bluetooth Wireless e al DualShock 4 di PS4.

L'attuale fase di beta testing proseguirà fino all'11 settembre, mentre per quanto riguarda l'edizione "1.0" di Project xCloud per sistemi mobile Android è prevista l'uscita in simultanea per il 15 settembre su Google Play Store, Samsung Galaxy Store e, in Sud Corea, One Store.

Quanto è interessante?
10