Project xCloud: ecco come potrebbe essere il nuovo controller mobile Xbox

Project xCloud: ecco come potrebbe essere il nuovo controller mobile Xbox
di

A inizio luglio sono apparse online le prime informazioni sul brevetto depositato da Microsoft per il nuovo controller Xbox da utilizzare su sistemi mobile per giocare in streaming ai titoli di Project xCloud. Il brevetto è ora liberamente consultabile in rete, con le immagini e la descrizione delle funzionalità.

Gli schemi esplicativi che accompagnano il documento hanno spinto un giovane artista, Sarang Sheth, ad attingere a questa miniera di informazioni per realizzare un mockup del controller di Project xCloud che, presumibilmente, verrà lanciato da Microsoft tra la fine del 2019 e la prima metà del 2020 ad un prezzo che dovrebbe allinearsi a quello dei controller tradizionali per PC e console casalinghe.

Pur prendendosi qualche libertà creativa nel design del controller, Sheth è rimasto fedele agli schemi e ai diagrammi illustrativi del brevetto per rappresentarne il layout di comandi (con la caratteristica disposizione asimmetrica degli analogici) e un form factor che prevede di agganciare il proprio smartphone o tablet alle due parti del controller. A voler essere pignoli, però, nel mockup di Sarang Sheth manca una componente fondamentale del sistema illustrato nel brevetto, ossia il componente centrale del controller che dovrebbe essere utilizzato per la ricarica e l'impiego ingame come joypad tradizionale, una soluzione hardware molto simile (per non dire identica) a quella adottata da Nintendo con i Joy-Con di Switch.

Nel lasciare a voi ogni commento ulteriore sul controller mockup di Project xCloud, vi ricordiamo che la fase di test del nuovo servizio in game streaming di Microsoft partirà ufficialmente nel mese di ottobre. In base alle ultime indiscrezioni, inoltre, sembra proprio che la casa di Redmond sia seriamente interessata a lanciare in futuro una versione budget di Xbox Scarlett basata su xCloud.

Quanto è interessante?
6
Project xCloud: ecco come potrebbe essere il nuovo controller mobile Xbox