di

Nel corso dell'evento Inside Xbox, la divisione Xbox di Microsoft ha svelato ufficialmente la data di apertura della Beta Pubblica di Project xCloud, la piattaforma in game streaming che consentirà, tra le altre cose, l'accesso al proprio catalogo di titoli Xbox One da qualunque dispositivo connesso alla rete.

Dal palco dell'evento in streaming organizzato nella notte tra il 24 e il 25 settembre, il colosso tecnologico statunitense conferma la propria volontà di ritagliarsi uno spazio importante nel sempre più promettente settore dei servizi in cloud gaming attraverso un piano a lungo termine che definire ambizioso sarebbe un eufemismo. La fase di Beta Pubblica di Project xCloud sarà disponibile a partire dal mese di ottobre: la prima fase avverrà solo negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Corea del Sud, per poi ampliarsi agli altri mercati videoludici occidentali e asiatici.

Attraverso Project xCloud, le alte sfere di Microsoft puntano ad ampliare il proprio bacino di utenti e fare la felicità degli appassionati di videogiochi con la possibilità di fruire "in remoto" tutti i titoli della ludoteca di Xbox One, e questo senza considerare i piani futuri che riguarderanno anche Xbox Scarlett e lo streaming su next-gen.

In attesa di ricevere maggiori informazioni da Microsoft sulle funzionalità di xCloud, per tutti i dettagli sul nuovo servizio in cloud gaming della casa di Redmond vi consigliamo di leggere il nostro speciale su Project xCloud a firma di Tommaso "Todd" Montagnoli.

Quanto è interessante?
15