I prossimi giochi degli autori di Wolfenstein includeranno il multiplayer online

I prossimi giochi degli autori di Wolfenstein includeranno il multiplayer online
di

Nel corso di una recente intervista, MachineGames, gli autori della serie reboot di Wolfenstein attualmente impegnati sullo spin-off della serie Youngblood, ha discusso del futuro della software hose svedese in forza a Bethesda Softworks.

Dopo aver sperimentato la co-op in Wolfenstein Youngblood (co-sviluppato insieme ad Arkane Studios, autori di Prey e Dishonored), MachineGames sembra estremamente interessata ad espandere il concetto di multiplayer nei suoi prossimi titoli. Lo ha dichiarato il produttore esecutivo dello studio Jerk Gustafsson ai microfoni di VentureBeat:

"Ne stiamo parlando, ad essere onesti. Questa è la prima volta che facciamo qualcosa online, soprattutto da zero. Abbiamo avuto scarsi risultati quando abbiamo lavorato a Riddick e The Darkness, ma questo è il primo gioco in cui ci siamo davvero concentrati su questo aspetto come MachineGames. Ci piace davvero giocare in cooperativa con questo sistema di combattimento che stiamo adottando da così tanti anni.

"Sono abbastanza sicuro che qualunque cosa faremo in futuro, avrà un componente online", ha continuato. "Sarete in grado di giocare con i vostri amici. Detto questo, ciò che ritengo sia altrettanto importante - un aspetto davvero importante per me personalmente - è che un titolo di MachineGames ti permetterà sempre giocare in solitaria. Questa è una cosa importante per noi. Quindi sono abbastanza sicuro che troveremo il giusto incastro".

Wolfenstein Youngblood sarà disponibile su PC dal 25 luglio, e su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch dal 26 luglio, e sarà inoltre incluso nella line-up di lancio di Google Stadia. Ricordiamo che nello stesso giorno arriverà anche Wolfenstein Cyberpilot, primo titolo VR del franchise.

Quanto è interessante?
4