PS3 vs Xbox 360, parla Phil Harrison: 'Sony non era abbastanza preoccupata'

PS3 vs Xbox 360, parla Phil Harrison: 'Sony non era abbastanza preoccupata'
di

Ora tra i volti chiave nella conduzione del progetto Google Stadia, nell'epoca PlayStation 3 Phil Harrison si trovava alla guida dei Worldwide Studios di casa Sony.

Nel guidare e coordinare le attività degli studi First Party di PlayStation, il dirigente rivestiva un ruolo di particolare rilievo all'interno dell'organigramma del colosso videoludico. Di conseguenza, è in grado di offrire uno sguardo privilegiato sul periodo e sul percorso che contraddistinse il debutto di PlayStation 3 sul mercato internazionale. Di recente, in particolare, il veterano dell'industria ha avuto modo di discuterne nell'ambito di un'interessante intervista.

"Onestamente, - ha esordito Phil Harrison - non penso che Sony fosse sufficientemente preoccupata di Microsoft in quanto competitor. Negli uffici di Tokyo, era come se Microsoft non esistesse, mentre negli Stati Uniti e in Europa, chiaramente sarebbero stati un rivale notevole. Ma in Giappone, a nessuno era interessato della prima Xbox e allo stesso modo nessuno si preoccupò di Xbox 360. E quindi c'era una sorta di percezione distorta di quanto importante e determinata si sarebbe rivelata Xbox come avversario".

Alla vigilia del lancio di PlayStation 5 e Xbox Series X, la situazione appare molto differente, con Sony e Microsoft consapevoli non solo della concorrenza reciproca, ma anche della presenza sul mercato di competitor tradizionali, come Nintendo, e nuovi, come Google e Amazon.

FONTE: GamesRadar
Quanto è interessante?
13