PS4 continuerà ad essere supportata da Sony, almeno fino al 2022

PS4 continuerà ad essere supportata da Sony, almeno fino al 2022
di

Nonostante il lancio di PlayStation 5 sia sempre più vicino, Sony non intende smettere di supportare PS4, una console capace di piazzare in giro per il mondo ben 113,8 milioni di unità in circa sette anni di disponibilità sul mercato.

Ad affermarlo è stato il CEO Jim Ryan in persona, che in un'intervista concessa a GamesIndustri.biz ha parlato dell'importanza della community di giocatori attiva su PlayStation 4, e di come intende supportarla negli anni a venire, quantomeno fino al 2022. Nell'elaborazione di questa decisione, la pandemia ha svolto un ruolo cruciale: "Ovviamente, la nostra attenzione nei confronti di ciò che è possibile fare con la community PlayStation 4 è aumentata sulla base di ciò che abbiamo avuto modo di vedere negli ultimi sei mesi. Può essere davvero potente, perché nel 2021, nel 2022... quella community di giocatori PS4 di cui abbiamo parlato continuerà a rappresentare la vasta maggioranza. È importante renderla partecipe e felice. Gli ultimi sei mesi hanno dimostrato che possiamo farlo per un tempo maggiore, che non credevamo fosse possibile prima del Covid".

Durante il periodo più buio della pandemia, che ha costretto centinaia di milioni di persone a rimanere a casa, la community di PlayStation 4 è diventata più solida che mai, e Ryan non intende affatto deluderla. Alla luce di ciò, è possibile che continueremo a vedere arrivare sul mercato dei giochi cross-gen. Se ben ricordate, lo scorso maggio Jim Ryan sembrava propenso a pubblicare le nuove esclusive esclusivamente su PS5: le cose sono cambiate molto da allora, e questa nuova consapevolezza ha portato Sony ad annunciare giochi come Marvel's Spider-Man Miles Morales e Horizon Forbidden West anche per PS4.

Quanto è interessante?
18