PS5: un brevetto di Sony mostra i 'what if' delle nostre scelte di gameplay

PS5: un brevetto di Sony mostra i 'what if' delle nostre scelte di gameplay
di

Sony ha da poco registrato un nuovo brevetto che permettere di assiste a replay di sequenze di gioco affrontate dagli utenti, mostrando situazioni alternative in stile "what if" su come avrebbero potuto superare quello stesso specifico momento agendo in maniera del tutto diversa.

Per fare un esempio, se un giocatore si riguarda le proprie sequenze di gameplay registrate durante una sfida multiplayer online in cui è stato sconfitto, tramite questo brevetto sarebbe possibile vedere delle sequenze alternative rispetto alle azioni svolte durante la partita, così da mostrare come avrebbe potuto muoversi per arrivare magari a vincere quello scontro. Questo tipo di scenari "what if" sarebbero dunque utili per perfezionare il proprio stile di gioco e capire cosa cambiare del proprio approccio all'azione per ottenere risultati migliori.

Nella descrizione del brevetto si legge che "questo metodo offre un'interfaccia che identifica uno o più scenari 'what if' di un precedente gameplay. Questi scenari scelti dall'interfaccia si basano sull'elaborazione dell'ultima partita tramite tecnologie machine learning, mostrando all'utente situazioni ed opzioni di gioco alternative".

Chiaramente, come tanti altri brevetti registrati in passato, ciò non significa che Sony lo metterà effettivamente in pratica sui giochi per PlayStation 5 o PS4, ma qualora andasse in porto potrebbe rivelarsi molto utile per i giocatori, non solo per le partite online, ma anche nei giochi single-player dalla difficoltà elevata. Intanto la compagnia giapponese lavora per rendere compatibili accessori PS2 e PS3 su PS5, come ad esempio l'EyeToy o anche PSP Go.

FONTE: Psu.com
Quanto è interessante?
6