Zen 2: PS5 sarà la console più simile a un PC mai esistita grazie alla CPU?

Zen 2: PS5 sarà la console più simile a un PC mai esistita grazie alla CPU?
di

Il Sony IR Day 2019 organizzato dal colosso tecnologico giapponese per illustrare, tra le altre cose, i risultati finanziari ottenuti dalla divisione PlayStation nell'ultimo anno, ha permesso ai vertici della compagnia asiatica di svelare nuovi dettagli su PS5 e delineare il futuro del suo prossimo prodotto di punta.

La riunione con gli azionisti organizzata da Sony ha permesso al CEO di SIE, Jim Ryan, di approfondire la questione relativa alla prossima generazione del Monolite Nero anche attraverso una breve ma esaustiva video dimostrazione legata ad uno degli aspetti principali che differenzieranno la console next-gen di Sony dall'attuale PS4 (e PS4 Pro), ossia la velocità di caricamento ottenuta tramite un SSD di nuova concezione.

Alle parole delle alte sfere di Sony Interactive Entertainment hanno fatto eco le dichiarazioni di diversi rappresentanti del mondo degli sviluppatori, come gli autori di Okomotive (il team dietro all'ottima avventura indie FAR Lone Sails) che, in merito a PS5, spiegano senza mezzi termini che la nuova piattaforma "porterà sicuramente le console più vicine all'impostazione dei PC desktop, il che significa anche meno fatica nel processo di ottimizzazione per i porting".

Dal reveal delle specifiche di PS5 avvenuto a metà aprile con l'intervista di Mark Cerny a Wired, in effetti, le dichiarazioni degli addetti al settore e dei principali dirigenti delle software house che si confronteranno con la nuova generazione del Monolite Nero sembrano concordare nell'indicare PS5 come la console più simile a un PC che sia mai esistita, e questo sia grazie all'SSD superveloce equipaggiato da sistema che, soprattutto, al processore adottato dall'azienda giapponese, ovvero la CPU AMD con architettura Zen 2 e processo produttivo a 7 nanometri.

A dispetto delle numerose informazioni snocciolate da Sony su PS5, dalla conferma della retrocompatibilità all'importanza dei supporti fisici, sono però molti i quesiti che attendono di ricevere una risposta, specie dopo l'annuncio dell'inaspettata alleanza tra Sony e Microsoft in tema di cloud gaming e intelligenza artificiale. E voi, come la pensate al riguardo? Ritenete giusta la scelta di avvicinare le console all'architettura e all'ambiente videoludico su PC desktop o credete che i due mondi debbano rimanere separati?

FONTE: Gamebyte
Quanto è interessante?
14