di

In queste settimane il DualSense è diventato oggetto di un acceso dibattito in rete, e non per merito di funzionalità di nuova generazione come il feedback aptico e i grilletti adattivi. In rete, infatti, si stanno moltiplicando le segnalazioni di problemi di drifting per il controller di PlayStation 5.

Per chi non lo sapesse, con il termine drifting s'indentifica un problema legato alle levette analogiche, che in alcune condizioni continuano a registrare un input nonostante non siano inclinate. Ludicamente parlando, il problema si traduce in personaggi che continuano a muoversi e telecamere che si spostano senza un'azione diretta da parte dei giocatori. Da un'indagine di Kotaku è emerso che il difetto è coperto dalla garanzia, ma ai giocatori è richiesta la spedizione a proprio carico. Sony non ha ancora rilasciato una dichiarazione ufficiale, mentre lo studio legale statunitense si è già fatto promotore di una class action per i probleim di drifting del DualSense di PS5.

Incuriosito da questa faccenda e con l'obiettivo di vederci chiaro, il canale YouTube iFixit, specializzato nella valutazione della componentistica interna di un'ampia varietà di dispositivi, ha smontato pezzo per pezzo il DualSense, facendo alcune scoperte degne di nota. Secondo l'autore dell'analisi questi problemi erano prevedibili, poiché nonostante le sue caratteristiche next-gen, per le levette il controller di PlayStation 5 utilizza componenti off-the-shelf, ovvero reperibili immediatamente e a basso costo mancando di qualsiasi forma di personalizzazione da parte di Sony.

Il colosso giapponese non è certamente la prima compagnia ad usarli: questi stessi moduli per i joystick sono prodotti da Alps e hanno alle spalle una lunga storia di malfunzionamenti. Sono installati anche nel DualShock 4, nel controller Xbox One, nel controller Switch Pro e pure nell'Elite da 150 e passa euro. La compagnia dichiara un'aspettativa di vita ben precisa (2 milioni di cicli per il potenziometro e 500.000 pressioni del tasto centrale). Come iFixit dimostra nel video, Sony ha anche reso questo specifico componente del controller molto difficile da riparare. L'analisi mette in evidenza differenti parti soggette ad usura e malfunzionamenti, e sostiene che i problemi di drifting non possono far altro che moltiplicarsi in futuro. Maggiori dettagli li potete trovare nel video allegato in apertura di notizia.

Quanto è interessante?
15