PS5 e DualSense: il feedback aptico arriverà su altre piattaforme? Indizi dai creatori

PS5 e DualSense: il feedback aptico arriverà su altre piattaforme? Indizi dai creatori
di

Nel corso dell'ultima riunione con gli azionisti di Immersion Corporation, il CEO dell'azienda che ha collaborato con Sony per integrare il feedback aptico nel DualSense di PS5, Jared Smith, ha discusso del successo di questa funzionalità e della sua possibile implementazione futura nei controller di altri produttori.

In coincidenza del report finanziario, l'amministratore delegato ad interim di Immersion Corp. ha esordito nel suo discorso citando le entrate generate nell'ultimo trimestre dalla concessione a Sony dei diritti di sfruttamento della licenza per il feedback aptico: "Il feedback aptico sta rapidamente emergendo come una delle tecnologie più innovative nel campo dei videogiochi e dell'elettronica di consumo, offre una migliore esperienza utente e lo si è visto dalle entrate generate e dall'ottimo riscontro ricevuto su PlayStation 5 con il DualSense, un pad che offre un'esperienza di gioco di livello superiore".

Rivolgendosi sempre agli investitori di Immersion Corporation, Smith ha lodato Sony Interactive Entertainment per il lancio da record di PS5 e ventilato l'ipotesi di una nuova collaborazione con altre aziende per favorire l'espansione della loro tecnologia aptica: "L'accoglienza positiva per il DualSense da parte del mercato e dei giocatori ha catalizzato le attenzioni dell'intero settore sulle tecnologie aptiche, come stiamo riscontrando in tutto il mondo insieme agli impegni e ai contatti con i nostri clienti e partner".

Lo stesso CEO di Immersion Corp. ci tiene però a precisare che la partnership con Sony era e continua ad essere di fondamentale importanza per l'azienda: "Sono estremamente entusiasta della licenza Sony, della sua portata, del potenziale e degli aspetti economici di questo accordo. Sony ha un'esperienza granitica con le proprie console, sanno lanciare sistemi in grado di generare volumi enormi di vendite e di questo non posso che essere contento".

FONTE: WCCFtech
Quanto è interessante?
6