PS5: le esclusive saranno più importanti che mai, parola di Sony

PS5: le esclusive saranno più importanti che mai, parola di Sony
di

Durante lo show "The Future of Gaming", oltre a svelare le due versioni di PS5, Sony ha schierato in campo un ampio parco di esclusive sia first che third party, sia totali che temporali.

Una dichiarazione d'intenti forte e ben delineata, figlia di una filosofia che Simon Rutter, Vice Presidente Esecutivo di PlayStation Europe, ha illustrato nel dettaglio del corso di una recente intervista concessa al Guardian. Rutter ha spiegato che le esclusive per PlayStation 5 rivestiranno un ruolo "incredibilmente importante" per la compagnia, "più di quanto non lo abbiano fatto in passato".

Il motivo? "Grazie alla loro estrema vicinanza ai designer del sistema, i PlayStation Studios sono in grado di sfruttare il massimo delle performance di PS5, una qualità decisamente rilevante per il proprietario di un hardware. PlayStation può fare affidamento su un network di studi capace di mostrare a tutte le persone le innovazioni che stiamo cercando di trasmettere", ha dichiarato, per poi tirare in ballo Gran Turismo 7 come esempio perfetto. "Gran Turismo 7 trarrà beneficio da quasi ogni singolo avanzamento tecnologico che abbiamo implementato in PS5", dall'audio 3D al feedback aptico del DualSense di PS5.

Quanto è interessante?
20