PS5: l'ex Microsoft Mike Ybarra elogia le funzionalità della memoria nextgen

PS5: l'ex Microsoft Mike Ybarra elogia le funzionalità della memoria nextgen
di

Non pago del clamore mediatico suscitato dalle sue dichiarazioni sulla versione next-gen di Nintendo Switch Lite, l'ex dirigente di Microsoft, Mike Ybarra, discute della potenza di PS5 e delle funzionalità garantite dall'hardware della console Sony, specie per quanto concerne la gestione della memoria.

In una delle sue numerose apparizioni sui social per discutere di videogiochi con i suoi follower di Twitter, Ybarra ha infatti spiegato che "le funzionalità I/O di PS5 potrebbero superare quelle di qualsiasi PC attuale. Ciò che Sony ha mostrato è nella realtà dei fatti, perciò vedremo come andranno le cose. Saranno tempi davvero interessanti".

Il riferimento dell'ex dirigente di Microsoft alle superiori funzionalità di input/output dell'hardware di PlayStation 5 dovrebbe riallacciarsi alle considerazioni di Sony sulla gestione della memoria di PS5 e, nella fattispecie, sulla velocità di accesso ai dati permessa dall'SSD NVMe equipaggiato dalla prossima generazione del Monolite Nero. Grazie al nuovo disco SSD iperveloce, i futuri videogiochi PS5 vanteranno dei tempi di caricamento estremamente ridotti, sia nelle fasi di accesso iniziale alle mappe open world e ai livelli dei titoli più lineari che nella gestione in streaming delle texture e degli elementi grafici delle aree di gioco più ampie.

Un piccolo esempio ce lo ha fornito di recente il direttore di The Last of Us Parte 2 affermando come i caricamenti saranno un lontano ricordo su PS5. Se volete approfondire l'argomento, vi consigliamo di leggere questo speciale sulle velocità stratosferiche di PS5 garantite dal nuovo controller di memoria della piattaforma Sony.

FONTE: ResetEra
Quanto è interessante?
16