PS5: una foto ravvicinata del SoC conferma l'assenza dell'Infinity Cache?

PS5: una foto ravvicinata del SoC conferma l'assenza dell'Infinity Cache?
di

Nonostante PS5 sia sul mercato già da qualche mese, solo ora possiamo vedere un foto estremamente ravvicinata del SoC della console a opera del fotografo tedesco Fritzchens Fritz, specializzato in scatti ai particolari delle CPU e GPU AMD e NVIDIA.

La foto in questione sembra mostrare la mancanza di alcune caratteristiche tipiche dell'architettura RDNA2 come Infinity Cache. Come sottolineato da una prima analisi la mancanza del supporto Infinity Cache e della Cache L3 è comune sia a PS5 che a Xbox Series X/S dal momento che neanche le due console Microsoft dispongono di questa caratteristica.

Infinity Cache è una tecnologia che abbina un cache alla GPU in maniera simile con la Cache L3 delle CPU, in questo modo è possibile gestire le operazioni legate al comparto grafico senza necessariamente utilizzare le risorse della RAM.

Secondo le ricostruzioni Sony avrebbe utilizzato un bus a 128 bit per le FPU (Floating Point Unit) anzichè un più usuale bus a 256 bit diminuendo così le performance legate ai calcoli in virgola mobile. I WGP (Work Group Processor) sembrano disposti sul SoC esattamente come le schede con architettura RDNA di prima generazione, altra caratteristica comune sia a PS5 che Xbox Series X/S. E' bene chiarire in ogni caso che quanto riportato è solamente una analisi dello YouTuber Locuza che in passato ha dimostrato di essere piuttosto esperto sull'argomento, tuttavia è sempre bene prendere il tutto con le dovute precauzioni dal momento che parliamo di SoC Custom.

FONTE: WCCFTech
Quanto è interessante?
10