PS5: i giochi costeranno sempre 80 euro? La risposta di Jim Ryan

PS5: i giochi costeranno sempre 80 euro? La risposta di Jim Ryan
di

Come già saprete, con l'arrivo della nuova generazione videoludica, Sony ha deciso di alzare fino agli 80 euro il prezzo a cui i giochi first party saranno venduti nei prossimi anni su PlayStation 5.

Un cambiamento, questo, giustificato da alcuni ma allarmante per altri: Jim Ryan, presidente di Sony Interactive Entertainment, ha deciso di dissipare i dubbi degli utenti e spiegare il criterio secondo cui il colosso nipponico deciderà di volta in volta quale prezzo assegnare ai suoi software esclusivi per PS5:

"Ci siamo organizzati in modo da creare i giochi nel modo migliore possibile", le parole di Ryan ai microfoni di Edge. "E, una volta che i titoli sono finiti, allora decideremo qual è il prezzo migliore a cui venderli. Non partiamo dall'inizio con una cifra in mente cercando di adattare il gioco ad essa. Al lancio, ci diamo un ventaglio di possibilità di prezzo, e così sarà sempre man mano che avanziamo nel nostro ciclo.

Penso che vedrete delle interessanti variazioni da parte dei Worldwide Studios. Uncharted: L'Eredità Perduta, per esempio, è stato lanciato a metà del nostro ciclo, e si è rivelata un'ottima mossa in quel momento. E i nostri studi stanno lavorando a tanti progetti differenti attualmente", ha infine concluso, non mancando di riaccendere la curiosità dei lettori in attesa che Sony torni a parlare delle sue attesissime esclusive.

Sebbene si riservi dunque di decidere scegliendo caso per caso, l'azienda nipponica ha categoricamente escluso che il prezzo di 80 euro possa persino essere superato da cifre maggiori nel corso del ciclo vitale di PlayStation 5.

Quanto è interessante?
12