PS5 e i giochi esclusivi: Sony spiega perchè sono nati i PlayStation Studios

PS5 e i giochi esclusivi: Sony spiega perchè sono nati i PlayStation Studios
di

L'annuncio dei PlayStation Studios in vista di PS5 ha colto tutti di sorpresa. Non è un caso, quindi, se alla diffusione del video che svela il nuovo marchio delle software house interne a Sony ha fatto immediatamente seguito la pubblicazione su GamesIndustry.biz di un'intervista a Eric Lempel di SIE.

Discutendo dell'argomento con la redazione di GI, il vicepresidente senior e capo del marketing globale di Sony Interactive Entertainment spiega che "siamo davvero entusiasti di tutto questo. Nell'ultimo decennio la forza dei videogiochi lanciati dai nostri studi è stata più grande che mai. Abbiamo pensato a come unire tutti questi fantastici giochi sotto un unico marchio, e lo scopo di tutto ciò è proprio quello di far capire al consumatore che, quando vedono questo marchio, si stanno preparando a vivere un'esperienza robusta, innovativa e profonda, proprio quello che la gente si aspetta di ricevere dai giochi PlayStation".

Stando a Lempel, quindi, il marchio dei PlayStation Studios apparirà in tutte le produzioni future delle software house interne all'azienda nipponica, diventando a breve un elemento cardine della strategia comunicativa della compagnia giapponese per i giochi in esclusiva su PS5. Sempre a detta del boss della divisione marketing di SIE, però, il marchio in questione non sarà pronto in tempo per il lancio di The Last of Us Parte 2 e Ghost of Tsushima su PlayStation 4, come pure di Horizon Zero Dawn su PC, in funzione della loro ormai prossima commercializzazione e dell'impossibilità di modificarne in maniera estensiva il materiale promozionale.

Quanto è interessante?
17