di

Quello di oggi si è rivelato un pomeriggio da non dimenticare per tutti i fan di PlayStation. In una lunga intervista concessa a Wired, Jim Ryan, CEO di Sony Interactive Entertainment, ha svelato che PS5 uscirà a Natale 2020, oltre a tante altre informazioni sulla console di prossima generazione.

Abbiamo scoperto che PS5 supporterà il Ray-Tracing grazie a un chip dedicato, sfrutterà l'SSD montato sotto al cofano con l'installazione selettiva dei giochi e verrà commercializzata con un Dualshock 5 di nuova generazione, con feedback aptico e grilletti adattivi.

Dettagli che hanno mandato in estasi i fan, ma non è finita qui. In uno dei passaggi dell'intervista, Jim Ryan ha aggiunto che PlayStation 5 monterà un lettore Blu-ray 4K, confermando la volontà di Sony di voler puntare anche sull'intrattenimento, oltre che su gaming. Tale mossa le permetterà inoltre di allinearsi alla concorrenza: PS4 e PS4 Pro ne sono infatti sprovviste, a differenza di Xbox One S e Xbox One X. Il CEO ha inoltre specificato che i giochi in formato fisico verranno distribuiti su dischi ottici da ben 100GB, scelta resasi probabilmente necessaria a causa dell'aumento repentino a cui sono andati incontro le dimensioni dei giochi. Già adesso non è raro imbattersi in titoli che si aggirano intorno ai 100GB, come Red Dead Redemption 2, evenienza che con tutta probabilità si presenterà con maggior frequenza in futuro.

FONTE: Wired
Quanto è interessante?
23