PS5 non avrà vita facile nella prossima generazione, secondo l'ex boss di Sony

PS5 non avrà vita facile nella prossima generazione, secondo l'ex boss di Sony
di

Nel corso di una recente intervista, Jack Tretton, che ha ricoperto il ruolo di presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment dal 2006 al 2014, ha discusso di quello che vedremo durante la prossima generazione videoludica, soffermandosi in particolare sull'aspetto competitivo che vedremo accendersi tra Sony, Microsoft, Nintendo e Google.

Secondo l'opinione di Tretton, Sony partitrà tutto sommato favorita durante la next-gen, considerando che con PlayStation 4 la compagnia nipponica è riuscita a distaccare di diverse lunghezze la diretta concorrente Xbox One, conquistando così un'immensa fetta di utenza.

Tuttavia, adagiarsi sugli allori è altamente sconsigliabile: Microsoft ha già lasciato ampiamente intravedere il suo quantomai aggressivo piano strategico tramite la campagna di acquisizioni di studi di sviluppo first party, mentre Nintendo è esponenzialmente più rilevante ed imprevedibile ad oggi con Switch, rispetto a quanto non fosse con la deludente Wii U. Non dimentichiamoci infine di Stadia, che ha sancito il debutto nell'industria videoludica di un colosso moderno come quello di Google.

"Penso che siano in una posizione molto vantaggiosa", le parole di Tretton. "Il leader della generazione precedente si trova sempre in una posizione positiva quando arriva la next-gen. Da quello che ho sentito riguardo alle specifiche di PlayStation 5, sembra che sia impressionante. Il loro modello di business ha ovviamente funzionato bene di recente, e non sembra che percorreranno strade diverse. Saranno in un'ottima posizione, ma penso che questa volta dovranno affrontare una competizione esponenzialmente superiore.

Microsoft dovrebbe dare loro un bel po' filo da torcere, e Stadia rappresenta uno sviluppo che nell'industria non esisteva nel 2013. Nintendo è più rilevante adesso. Sarà un mercato molto più competitivo. Ci sono tanti nuovi giocatori. Ma hanno imparato delle lezioni importanti in questa generazione. Dovrebbe risultare grandioso per tutti, che si parli di giocatori o di sviluppatori".

A seguito delle rivelazioni tecniche di Mark Cerny su PlayStation 5, sembrerebbe essere ora il turno di Microsoft che, secondo un recente leak, annuncerà anch'essa i primi dettagli tecnici sull'hardware di Xbox Scarlett durante l'E3 2019.

FONTE: gamesBeat
Quanto è interessante?
18