PS5 sarà presto in grado di registrare le trasmissioni televisive, ma non Italia

PS5 sarà presto in grado di registrare le trasmissioni televisive, ma non Italia
di

Presto PlayStation 5 sarà in grado di registrare le trasmissioni televisive grazie ad una nuova versione dell'applicazione Torne e il supporto ai sintonizzatori Nasne. Vi consigliamo tuttavia di frenare gli entusiasmi, dal momento che quest'opportunità sarà concessa ai soli giocatori giapponesi.

Sony ha interrotto la produzione dei sintonizzatori Nasne nel 2019, ma recentemente un produttore terze parti, Buffalo, l'ha riavviata presentando una nuova linea di dispositivi muniti di una memoria di archiviazione che varia dai 2 TB ai 6 TB. Il sintonizzatore verrà venduto nei negozi giapponesi a partire dalla fine del mese di marzo al prezzo di 29.800 yen, che al cambio corrispondono a circa 228 euro, e saranno compatibili con PlayStation 5 grazie alla suddetta app.

Non è la prima volta che Sony concede un'opportunità del genere, dal momento che la versione originale di Torne era già disponibile per PlayStation 3. Anche la concorrenza ha manifestato in passato delle ambizioni verso il settore dei DVR e dei set-top-box: Xbox One è stata presentata nel 2013 come una dispositivo di intrattenimento all-in-one, mentre Wii U consentiva di guardare la TV da remoto sul "paddone". Il mercato, come ben sapete, non ha mai premiato questo segmento (complice l'esplosione dei servizi in streaming), e queste funzionalità sono state abbandonate nel tempo. In ogni caso, sembra che in Giappone ci sia una richiesta sufficiente da spingere Sony ad implementarne il supporto per la sua console di nuova generazione.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
6
PS5 sarà presto in grado di registrare le trasmissioni televisive, ma non Italia