di

Un report di Bloomberg firmato da Takashi Mochizuki e Yuki Furukawa sostiene come Sony abbia in programma di lanciare un numero limitato di PS5 durante il primo anno di vita della piattaforma, al contrario di quanto accaduto nel corso delle precedenti generazioni.

I due autori del report fanno sapere di aver parlato con fonti coinvolte nella vicenda, senza però specificare ulteriormente la natura dei propri contatti. I piani sembrano essere quelli di produrre un numero limitato di console, una situazione non legata necessariamente all'emergenza Coronavirus, il l'epidemia dovrebbe aver impattato solamente sui piani relativi al marketing, con l'impossibilità di organizzare conferenze ed eventi per presentare la console. Sebbene la situazione nelle fabbriche asiatiche fosse critica a febbraio, l'emergenza sembra ora rientrata, con numerose catene di montaggio già operative in varie aziende locali.

A causa della (relativamente) ridotta produzione viene ipotizzato un prezzo di lancio più alto del previsto (probabilmente compreso tra il 499 ed i 549 dollari negli USA) stando alle dichiarazioni di diversi sviluppatori, anche se non ci sono certezze a riguardo.

Sony avrebbe riferito ai propri partner la volontà di produrre circa 5 o 6 milioni di console PS5 durante l'anno fiscale in corso, ovvero entro il 31 marzo 2021. Al tempo stesso, PlayStation 4 e PS4 PRO potrebbero essere protagoniste di un taglio di prezzo così da mantenere comunque alte le vendite durante il periodo natalizio, al momento però nulla di quanto riportato è stato confermato.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
14